giovedì 23 gennaio 2014

FETTE (di panissa)



Il post di oggi lo dedico ad una ricetta tipica di Savona la panissa. Questa semplice preparazione a base farina di ceci, acqua e sale è un must dello street food savonese.
Nonostante gli ingredienti siano quelli della farinata il gusto è totalmente diverso. Tradizionalmente la panissa si consuma tagliata a fette, da cui il nome "fette", e fritta e spolverata con abbondante sale. Un'altra sfiziosa versione è la fugassetta con le fette. Un panino dal sapore inaspettato perfetto per la merenda.
Se questo post vi ha incuriosito vi consiglio di inserire nella prossima gita in Liguria una sosta a Savona, magari in uno dei locali storici che da generazioni propongono questa delizia.

300 g farina di ceci
1 l acqua
1 pizzico di sale

Mettere in una pentola sul fuoco l'acqua e versarci a pioggia la farina di ceci e il sale. Cuocere a fuoco moderato per circa un'oretta mescolando di tanto in tanto.
Vesare in uno stampo dello spessore di circa 2-3 cm.
Far raffreddare completamente fintanto che il composto si sia solidificato.
Friggere in abbondante olio di semi .
Sgocciolare su carta assorbente e servire con una abbondante spolverata di sale.

3 commenti:

  1. Si imparano sempre un sacco di ricette meravigliose sbirciando in rete! E si scoprono anche dei blog bellissimo, è il tuo lo è sicuramente. Ti dirò mi ha incuriosita il nome del blog....sai per una pasticcera pasticciona come me!......e poi ho trovato tutto davvero bello, complimentissimi! Un saluto, Angela

    RispondiElimina
  2. certo che fritta è troppo buona! sarebbe bello girare per l'Italia e assaggiare tutte le specialità :-)

    RispondiElimina
  3. adorabile nella sua semplicità!

    RispondiElimina